di magiche storie 2 ritoccata

Di magiche storie e montagne incantate

Spettacolo di narrazione e teatro di figura con musica dal vivo

 

Da bambini, un tempo, alla scuola elementare, imparavamo una buffa frase per ricordare il nome delle Alpi: Ma Con Gran Pena Le Re Ca Giù; era un piccolo trucco che aiutava la memoria, eppure nella fantasia diventava qualcosa di più, quasi una formula magica, che come l’Apriti Sesamo delle Mille e una notte, spalancava le porte ad un mondo sconosciuto, misterioso e da scoprire. Nel nostro immaginario, con un po’ di timore reverenziale, per la sua grandezza, la montagna diventava una presenza viva e pensavamo a lei quasi come ad una persona …

Tre personaggi (un attore narratore e animatore di figure e pupazzi, una cantante pittrice e un musicista) raccontano alcune storie intrecciate che narrano degli animali, delle persone e delle creature misteriose che popolano le valli e le vette delle Alpi cuneesi: storie, legate da una cornice narrativa dove a parlare è la Montagna stessa, in cui i personaggi dei racconti prendono forma e vita. Faremo così la conoscenza del mitico Dahu, andremo indietro nel tempo, quando il Monte Bracco era un vulcano, conosceremo un vecchio eremita che viveva in cima a una montagna con la sola compagnia di una capra, scopriremo la strana storia di un pastore rapito dai lupi e con un po’ di paura ci imbatteremo in un convegno di masche burlone.

Consigliato dai 5 anni.

testo e regia
Gimmi Basilotta
con
Gimmi Basilotta, Isacco Basilotta e Gaia Marlino
musiche
Isacco Basilotta

 

Download

Scheda di Presentazione

Scheda Didattica

Scheda Tecnica

Permesso Siae

Musiche