La scuola va a Teatro

per la Scuola dell’Infanzia e Primaria 1°ciclo (3/7 anni)

IL CIELO DEGLI ORSI

Compagnia Teatro gioco vita

13 dicembre 2018 ore 9.00 e ore 11.00
14 dicembre 2018
ore 10.30

Teatro Toselli – Cuneo

Lo spettacolo si ispira al libro di Dolf Verroen e Wolf Erlbrunch “Un paradiso per il piccolo orso” e si compone di due storie raccontate attraverso il teatro delle ombre di cui Teatro Gioco Vita è uno tra i più grandi “esponenti” a livello internazionale.

Due storie di orsi che affrontano i grandi temi della vita, il desiderio di crescere, di dare e ricevere amore e il distacco, la morte delle persone che si amano. Per entrambi i protagonisti l’infinità del cielo sembra essere l’unico luogo in cui le loro domande possono essere soddisfatte per poi accorgersi, che è sulla terra, vicino a loro, o dentro di loro, che si trova la risposta.

Il cielo degli orsi affronta temi delicati e profondi con leggerezza e tatto: la presenza di animali come protagonisti permette di dosare l’impatto emotivo, perchè ci restituisce, con semplice chiarezza, le difficoltà che tutti noi incontriamo, quando cerchiamo risposte alle grandi domande della vita.


per la Scuola Primaria 1° e 2° ciclo (6/10 anni)

BIANCANEVE, LA VERA STORIA

Compagnia Teatro Crest

12 marzo 2019 ore 10.30
13 marzo 2019
ore 9.00 e ore 11.00

Teatro Toselli – Cuneo

Le fiabe sono eterne e di tutti: Biancaneve, una delle fiabe più conosciute al mondo, nasce in Germania dove ci sono montagne innevate e miniere profonde, lontane dall’immaginario americano di Walt Disney.

Nello spettacolo, l’ultimo dei sette nani diventa testimone dell’arrivo di una bambina coraggiosa, che preferisce la protezione del bosco sconosciuto allo sguardo, conosciuto ma cupo, dell’invidiosa matrigna. Nel bosco Biancaneve aspetta come le pietre preziose che, pazienti, restano nel fondo delle miniere, fino a quando un giorno saranno portate alla luce e potranno risplendere di luce propria ai raggi del sole.

Lo spettacolo vuole raccontare ai ragazzi una storia che riesce ad emozionarli davvero, senza edulcoranti e senza bugie, ma solo con grande rispetto della loro capacità di comprendere ed elaborare pensieri e opinioni in autonomia, semplicemente sulla strada della crescita.

Vincitore premio Eolo Award 2018.


per la Scuola Primaria 2° ciclo e Scuola Secondaria di 1°grado – classi prime (8/11 anni)

IL PAESE DEI QUADRATI MAGICI

Compagnia Il Melarancio/Cada Die Teatro

05 dicembre 2018 ore 10.30
06 dicembre 2018
ore 9.00 e ore 11.00

Teatro Toselli – Cuneo

Il Paese dei quadrati magici narra la storia di un marinaio curioso che aveva navigato in tutti i mari e gli oceani del mondo e aveva esplorato i paesipiù strani e curiosi.

Un giorno, durante un suo viaggio, approda su un’isola misteriosa, dove sui fiumi si scatenano improvvisamente tempeste, sugli alberi crescono frutti a forma di dado e gli abitanti hanno forme geometriche e dove un principe tiranno domina su tutto, impedendo a chiunque di essere felice e di divertirsi e rendendo  il suo popolo spento e rassegnato.

Lo spettacolo, una coproduzione tra la Compagnia Il Melarancio e il Cada Die Teatro di Cagliari, si ispira a un racconto di Pinin Carpi e all’opera pittorica di Paul Klee, e propone, attraverso la narrazione, l’animazione di oggetti, figure e improvvisazioni sonore, una storia valoriale che parla di libertà, di lotta contro l’ingiustizia e l’oppressione.


per la Scuola Secondaria di 1° e 2° grado (11/18 anni)

VIAGGIO AD AUSCHWITZ

Compagnia Il Melarancio

25 gennaio 2019 ore 10.30

Teatro Toselli – Cuneo

Un giorno, un uomo, immaginandosi prigioniero in un lager nazista, scopre il lato oscuro di sé e comprende che in quel luogo potrebbe per sopravvivere abiurare a tutti i suoi principi etici. Per uscire dal baratro in cui questa scoperta lo ha sprofondato, parte per un lungo viaggio a piedi, seguendo le rotte della deportazione, ricercando se stesso, i fatti e le storie di un’umanità offesa e scoprendo il potere taumaturgico del contatto e della relazione con la gente e con il mondo.

Lo spettacolo ha ricevuto il Premio Eolo Awards con la seguente motivazione: “Lo spettacolo mette in scena in modo poetico e personale un viaggio del tutto particolare, quello compiuto dall’attore dal Piemonte fino in Polonia, ripercorrendo a piedi il medesimo doloroso viaggio di deportazione che nel 1944 portò ventisei ebrei cuneesi da Borgo San Dalmazzo ad Auschwitz. Un cammino di piede e di anima che fonde in modo limpido e commovente la dimensione fisica e quella spirituale”.


per la Scuola Secondaria di 2° grado  (14/18 anni)

CANTO ERGO SUM

Compagnia Fondazione TRG

15 febbraio 2019 – ore 10.30

Teatro Toselli – Cuneo

Un personaggio bizzarro, irriverente e disordinato, stanco di una quotidianeità in cui non si sente compreso, decide di chiudere i contatti con la Terra e di partire per un viaggio solitario in esplorazione dell’universo.

l’attrice domina il palcoscenico a bordo della sua navicella e ci trasporta nel suo mondo interiore con una comicità che diverte ed emoziona, facendo ragionare, attraverso la risata, su temi importanti e profondi come la solitudine, il bisogno di essere in contatto con gli altri e l’importanza di riconoscere, senza giudizio, la propria fragilità. Ma la vera protagonista di questa storia è la voce: voce come virtuosismo, voce come strumento musicale, voce come narrazione, musiche, rumori e suoni sono realizzati unicamente dall’interprete, con l’utilizzo di una loop station.

Citazioni di brani classici e contemporanei danno vita a questa storia “raccAntata”.


per la Scuola Secondaria di 1° grado e la Scuola Secondaria di 2° grado il biennio (11/15 anni)

ET AMO FORTE ANCORA

Compagnia Locanda Spettacolo

19 marzo 2019 – ore 10.30

Teatro Toselli – Cuneo

La protagonista dello spettacolo è Bianca, a narrarci la sua storia è un musicista-poeta: è lui che per primo compare sulla scena, lui che con le sue note dà inizio al racconto. La musica è porta di accesso ai ricordi, e accompagna Bianca in un viaggio attraverso se stessa e il proprio passato. In un continuo passaggio tra presente e passato, Bianca compie tre balzi all’indietro: nell’ infanzia, il giorno del suo dodicesimo compleanno e il giorno del suo primo bacio a 16 anni che è lo stesso giorno della morte del nonno.

Il finale è un inno alla vita, in tutta la sua completezza di giorni e stati d’animo, perchè comunque vada vale sempre la pena di svegliarsi, correre, dimenticare l’ombrello, perdere l’autobus, ascoltare musica, piangere all’improvviso, litigare senza sapere il perchè, ribellarsi, sentirsi goffa, inutile, come una carta straccia, fare una vita “normale”. Vale comunque e sempre la pena.


per la Scuola Secondaria di 1° grado – classi terze e la Scuola Secondaria di 2° grado  (13/18 anni)

UNA STORIA DISEGNATA NELL’ARIA

Compagnia Nonsoloteatro

26 marzo 2019 – ore 10.30

Teatro Toselli – Cuneo

“Una storia disegnata nell’aria” è uno spettacolo nel quale l’arte della narrazione mira diritto al cuore dei ragazzi facendo emergere, con l’intelligenza delle emozioni, la fragilità di una adolescente trovatasi al centro di uno dei momenti più drammatici della nostra Repubblica: le stragi di mafia. La storia di Rita Atria, la più giovane testimone di giustizia in Italia, è una storia nella quale emerge forte il desiderio di affermare una realtà libera da veti e mutismi, da intimidazioni velate e soprusi subiti.
Lo spettacolo racconta di Rita, della sua voglia di vivere e della sua capacità di trasformare, grazie all’aiuto di Paolo Borsellino, il sentimento di vendetta in senso di giustizia.
“Una storia disegnata nell’aria” trova il suo senso nella vitalità caparbia di una diciassettenne che ha visto sgretolare la sua speranza in quel tragico luglio 1992; una storia degna di essere raccontata, oggi, ai ragazzi.

per la Scuola Secondaria di 2° grado  (14/18 anni)

CIELO NERO

Compagnia Cada Die Teatro

29 novembre 2018 – ore 10.30

Teatro Toselli – Cuneo

Efisio e Antioco Mereu sono gemelli, due gemelli che più gemelli di così non si può. Eppure sono diversissimi, nei pensieri e nei destini: il primo è indifferente al fascismo che si avvicina, il secondo è anarchico e antifascista nell’animo e quando scoppia la guerra viene spedito sul fronte peggiore che ci sia, la Russia. Efisio invece, finiscein Marina, al sicuro, sul lungomare di Cagliari.
Fino al ’43, quando i bombardieri americani riducono in polvere buona parte della città.
Un viaggio lungo  venticinque anni, dove si ritorna da una guerra e si parte per un’altra, ci si innamora e si fa a botte, si gioca, si ride e si fa l’amore: insomma si diventa adulti, si soffre di gelosia e solitudine, si seppelliscono i propri cari e una città bellissima e amata diventa un cumulo di macerie.
Una storia che parla di una guerra passata, ma che porta lo spettatore a fare un parallelo con le tante guerre del nostro presente.
_____________________________________________________________________________

Per tutti gli spettacoli è previsto materiale di approfondimento che sarà consegnato agli insegnanti al momento della prenotazione.

Scheda di Prenotazione

Modulo di richiesta Fatturazione Elettronica

Per informazioni:

Officina Residenza teatrale per le nuove generazioni
Piazzetta del teatro, 1 – Cuneo
0171/699971
organizzazione@melarancio.com
www.melarancio.com

A cura di Progetto Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte e Compagnia Il Melarancio