Un sipario tra cielo e terra

a teatro con mamma e papà

BORGO SAN DALMAZZO

Un sipario tra cielo e terra 2011-2012

15^ Rassegna di teatro per bambini e ragazzi

Auditorium Civico Città di Borgo San Dalmazzo

Programma

Giannino e la pietra nella minestra

GIANNINO E LA PIETRA NELLA MINESTRA

Compagnia Nonsoloteatro

Domenica 16 Ottobre 2016 – ore 17.30

Due narratori e una fisarmonica raccontano la storia di Giannino, bambino nato in città e poco avvezzo alla vita in campagna ricca di mille sorprese. Abituato ad essere circondato da giochi elettronici, TV, computer e play station,  le vacanze in campagna dai nonni, che tanto aveva sospirato, si rivelano presto un avventura difficile da superare. Senza televisione ma con la voce del nonno che racconta, senza  merendine confezionate ma con i frutti dell’orto, senza film terrificanti ma con uno spaventapasseri extraterrestre e una nonna che cucina minestre di verdura con i sassi…sembra davvero difficile sopravvivere.

Dai 4 anni


asino burattino

FAGIOLINO ASINO BURATTINO

Teatro del Drago

Domenica 23 ottobre 2016 – ore 17.30

Un venditore di pozioni magiche ed “unguenti succulenti”, detto  Zambutèn, vero ciarlatano di strada , per vender i suoi prodotti magici e fantastici s’inventa di tutto, con lui il suo povero ed umile servo Brasula. Vendere e raccontare sono la specialità dello Zambutèn e di Brasùla, che con “mestiere” spacciano arte, cure e rimedi medicamentosi! La comicità semplice ed immediata è uno degli elementi costanti che lega i tre differenti generi che scandiscono lo spettacolo: il Teatro dei burattini, l’arte antica del Cantastorie, la Giocoleria degli artisti di strada.

Dai 5 anni


chicco di grano

CHICCO DI GRANO

Teatrino dei Fondi

Domenica 6 novembre 2016 – ore 17.30

Una favola dal sapore antico per pupazzi e narrazione, incentrata sull’amore per la natura e la ciclicità delle stagioni che racconta la storia di due formiche, Milly e Molly, che, come ogni anno in estate, partono in cerca delle provviste da raccogliere e conservare in vista dei mesi invernali. Durante la loro ricerca però scoprono da due contadini, intenti a parlare tra loro, che è possibile far nascere una spiga, che conterrà tantissimi chicchi di grano, piantandone un solo chicco. Entusiaste della scoperta tornano al formicaio e riferiscono la notizia alla regina, domandando di poter seminare il chicco che loro avevano trovato invece di stivarlo nel magazzino insieme a tutti gli altri chicchi. La regina alquanto superba acconsente a patto che l’esperimento vada a buon fine altrimenti per Milly e Molly saranno guai…

Dai 3 anni


storia di una lumaca

STORIA DI UNA LUMACA CHE SCOPRI’ L’IMPORTANZA DELLA LENTEZZA

Teatro degli Acerbi

Domenica 13 novembre 2016 – ore 17.30

Anna e Carlo sono due fratelli trentenni. Anna si prende cura di Carlo che tutti dicono essere “un po’ lento”. I due sono nella soffitta di casa loro, in campagna, nella vecchia cascina che fu del nonno, e prima ancora del nonno del nonno. Fra poco su quel terreno costruiranno la grande strada inter-statale supercarreggiabile, un enorme serpente di asfalto e cemento armato che taglierà in due la “Collina del Calicanto”, distruggendo per sempre i luoghi dell’infanzia dei protagonisti e dei loro avi. Carlo chiude per sbaglio la botola della soffitta e i due rimangono intrappolati, dovranno passare lì la notte intera, che fare? Anna decide di assecondare la semplicità dei giochi infantili di Carlo e i due si trovano a ricordare e interpretare la storia che nonno Luis raccontava loro da piccoli, la “La storia di una Lumaca che scoprì l’importanza della lentezza”. Alla fine i due, tireranno le somme di quella lenta, intensa notte in cui Carlo e Anna hanno compreso che è proprio la lentezza a tenerli uniti e a dar loro il coraggio di affrontare il cambiamento e di ricercare la felicità ad ogni costo.

Dai 5 anni


ingresso 5.00 euro
sotto i 10 anni ingresso ridotto 4.00 euro
possessori di tessera +eventi, ridotto euro 4,00
sotto i 3 anni gratuito

Abbonamento 4 spettacoli intero 15,00 euro
Abbonamento 4 spettacoli ridotto 12,00 euro

Per informazioni:

Officina Residenza Teatrale per le nuove generazioni
Piazzetta del teatro, 1 – Cuneo
0171 699971 – 339 1277798
organizzazione@melarancio.com
www.melarancio.com

A cura di Progetto Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte e Compagnia il Melarancio